Ira funesta..

Buongiorno anime belle!

Non so come sia il tempo dalle vostre parti (a quanto mi pare di aver capito siete tutti “polentoni”?!), ma qui nella bella città del SOLE, sembra si sia abbattuta l’ira funesta di un qualche Dio/Essere Superiore..

Raffiche di vento e pioggia come diciamo qua – alla smerza – (al rovescio per i non napoletani).

E il bello è che andrà avanti fino a dopodomani!

Vi rendete conto che ormai non esistono più le stagioni?!

Ieri sono finalmente potuta uscire con una felpa e il jeans baggy senza dovermi incappucciare come se vivessi in Groenlandia!

Oggi invece, sveglia all’alba, dopo una nottata di cacca per via dei morsi della fame (eh si, la vespa è di nuovo a dieta, seriamente però questa volta!), ho sognato ogni ben di Dio, colazione degna di esser chiamata tale (non posso fare solo tante colazioni in questa dieta invece di pranzi- cene – spuntini?!), e poi di corsa a portare l’auto in assistenza!

(Eh questa poi ve la racconto un’altra volta. Sembra che la legge di Murphy si accanisca con me ogni qual volta decidiamo di comprare qualsiasi cosa)

Il tutto tra pioggia e vento micidiale..

La domanda ora é questa: “Arriverò sana e salva alla fine della giornata?”

Più tardi lo sapremo..

Nel frattempo buon tutto.. ❤️

It was..

It was Sun city.. A day.. More Time before..
Napoli!
Comunemente conosciuta come la città del sole, da un paio di giorni è diventata una piccola Londra.
Around me, everything is grey. Dark&grey.. It’s rapinino again, and again, and again..
It’s still raining.
Fulmini, tuoni e lampi. Questo è lo scenario che si apre allo sguardo di qualsiasi napoletano oggi.
Tombini e fogne otturate permettono la nascita di nuovi fiumi e laghi.
Le buche nel manto stradale sono diventate voragini piene di acqua che se prese in pieno ti permettono di ritrovarti in Giappone in men che non si dica.
La linea internet e la rete tv sono andate a farsi benedire.
Le finestre sono zuppe di acqua, come se non ci fosse un domani..
Le auto ferme fuori casa mia a causa della scarsa e pessima visibilità.
Ho dovuto mettere un tappeto sotto la porta di ingresso in quanto il rischio di allagarci è di nuovo alto, altissimo.
È così che ti sale il porco..
Va bene l’inverno, va bene il freddo polare.. Ma la pioggia no! 😔

IMG_8295.JPG

IMG_8294.JPG