C’è stato un tempo…

Una volta anche io sono stata piccola, anche se il più delle volte non sembra.
Anche io ho avuto un’infanzia, felice e spensierata come tutti i bambini dovrebbero…

In quel tempo, quando non ero ancora nella fase “teen” di me, vedevo come tutti i bambini i cartoni animati.
Non quelli di oggi, sia chiaro, ben lontani e diversi da quelli che sentivo miei.

Sfido a trovare un bambino o un adulto (anche se forse non l’ammetterebbe mai) che non ama i cartoni classici della Walt Disney…
Suppongo sia proprio impossibile. Tutti noi nati negli anni ottanta, abbiamo amato incondizionatamente i cartoni del buon Walt Disney: topolino, paperino, zio paperone, sono solo un esempio.

Ricordo quando la domenica mattina era un piacere per me alzarmi prima delle otto per potermi gustare da sola sul divano tutta la programmazione del secondo canale delle rete di stato… Mi immedesimavo nelle loro avventure, amavo la loro voce, le loro storie… Forse da lì è nato il mio amore/odio con il mondo della comunicazione…

Verso le dieci la programmazione di rai2 finiva. Walt Disney lasciava il posto ad Italia1, e ai cartoni della tv commerciale…

Certo, non erano le uniche due tv a trasmettere cartoni, ma a questo ci arriveremo tra poco..forse…
Il mio preferito su tutti, quello che aveva l’altra metà del mio cuore era Batman.
L’uomo pipistrello che salva e veglia su Gotham city…
Non so spiegare bene a parole quello che scaturiva in me questo cartone, forse la voglia e la speranza di una giustizia per tutti, la protezione di una mano amica contro le difficoltà…
Insomma, amavo Batman!

Poi sono cresciuta, e mi sono allontanata dalla tv, sia di stato che commerciale, ho smesso di guardare i cartoni animati, perché non più interessata. Sia chiaro non ai cartoni in se per se, ma alle programmazioni.
Noi degli anni 80 siamo cresciuti e anche i cartoni l’hanno fatto: si sono evoluti.
Le avventure di Walt Disney hanno lasciato spazio a cartoni poco conosciuti e spesso importati da altri paesi.. Batman ha lasciato il posto, andando in pensione, ai più moderni Digimon, Pokemon e co..

Ed io ho chiuso un ciclo della mia vita con grande dolore.

Ogni tanto capita per caso di imbattermi ancora in qualche cartone stile old, come piaceva a me, e anche se ho quasi ventotto anni suonati, vi giuro che resto ancora imbambolata davanti alla tv, ridendo, piangendo e sognando con loro.

Ora lo posso affermare tranquillamente: ho avuto l’infanzia più bella di chiunque altro, e un grazie va anche al Signor Walt Disney e allo sceneggiatore, disegnatore, produttore di Batman.
Grazie amici, perché per me lo siete per davvero, come se conoscessi ognuno di voi, perché avete contribuito a rendere la mia infanzia spettacolare!!

20140408-195805.jpg

20140408-195810.jpg