Ita(G)liano

Anche l’occhio va dalla sua parte/Anche l’ottico vuole la sua parte
Spezziamo un’arancia in favore della libertà
Scambiamoci i connotati
Ha bruciato tutte le mappe del successo
Non mettere il dito nella piastra
Non dare alito ai pettegolezzi
Eh, qui gatta ci-cogna
Eh, qui gatta ci-coria
Il cane bordò
Ho avuto un lampo di luce
Mettiamo i bastoncini sulle ‘i’
Non bisogna piangere sul latte macchiato
Non fare occhi da mercante
Tagliamo la testa al topo
Non è tutto oro quello che illumina
Dulcis in findus
De gustibus non est sputante
Affrontare le cose a spadatrak
Non posso vivere con la spada di Adamo sulla testa
Non sapevo dove andare, brulicavo nel buio
Uniamo l’utero al dilettevole
Ti licenzio sul tronco
Finchè la vacca va…..
Non voglio fare da capro respiratorio
Non posso fare tutto, non ho il dono dell’obliquità
Chi più lo ha più lo metta
Grammatica italiana
Il buco dell’orzoro
Le api impallinano i fiori
I cristalli di Skaroski
I giardini prensili
Le notti di pediluvio
Divieto di balenazione
Arrivano certe zampate di caldo
E all’improvviso un’onda anonima
Attenzione ai branchi di nebbia
La camicia con i vulevan
Piume di stronzo
I pantaloni a zampa di fosso
Hai preso i depilant nell’agenzia di viaggio?
Qui si batte la fiaccola
Il lavoro mobilita l’uomo
Mi sono dato la zuppa sui piedi
Ha vinto per il rotto della muffa/rotolo della cuffia
Occhio pinocchio dente perdente
Non farmi uscire dai gamberi….ma stendiamo un velo peloso
E’ raro come l’araba felice
Capisce le cose a scopo ritardato
Sono scremato dalla fatica
Non bisogna foschilizzarsi così
Sono un po’ duro di comprensorio/sospensorio
E’ diventata la pietra biliare
Sono il fax-totum
Mi sono uscite le orbite fuori dagli occhi
matita rossa e blue

TRASPORTI

‘Ministerico’ dei trasporti
Gli autobus possono camminare lungo le corsie
previdenziali/presidenziali
In metropolitana ci sono i tappeti rullanti
Ho sbattuto la macchina sul paraguail
La mia macchina ha la marmitta paralitica
Banchine spargitraffico
Non riusciro’ a partire, c’e’ lo sciopero dei voli incontinentali
Mi hanno multato per guida in stato di brezza
La mia auto ha il salvasterzo
La domenica certi treno vengono oppressi
In autostrada sono vietate le immersioni ad u
I catarro rinfrangenti
L’ambulanza correva a sirene spietate
Meno male che l’auto aveva l’iceberg incorporato
(in autobus) Scende o perseguita?
Odio il traffico, per questo prendo i mezzi pubici
Che bell’auto nuova fiammegiante
matita rossa e blue

DICA 33
Sono piena di smanigliature sulle coscie
Ho un dolore in mezzo allo sterco
Ho un accesso al dente
Ho la prospera ingrossata
Quando ho la pressione bassa cado in calesse
Non posso mangiare dolci, ho l’abete alto
Sono giorni che non vado al bagno, ho una occasione intestinale
Da quando fa la dieta è diventata una sifilide
Purtroppo è nel mio carattere:sodomizzo tutto
L’adidas è la peste del secolo
Ho la spalla lustrata
Dovrò fare le cure termiche
Le vene vorticose
Devo avere le piastrelle basse
Ho lo zagarolo nell’occhio
La vena giubilare
Mi hanno prescritto i gargarozzi contro il mal di gola
E’ spizzotremito
I raggi ultraviolenti
Le pupille gustative
matita rossa e blue

MATERNITA’

Scusi dov’e’ il reparto ginecologia donne?
I bambini devono mangiare i biscotti al plasma
Quella signora ha avuto due gemelli monozotici
Chiamate l’ostrica, mia moglie sta per partorire
matita rossa e blue

LENTI

Da vicino vedo bene, da lontano sono lesbica
E’ miopia o presbiterio?
Mi mancano 4 dottrine
Non sono fotoigienica
matita rossa e blue

IN FARMACIA

Aspirina: fluorescente, pubescente, evanescente, fosforescente
Il sapone clinicamente intestato
Ho una dafne in bocca
La tintura di odio
Il bicarbonato di soia
Gli isterismi della cellulite
I sandali del dottor Kilder
matita rossa e blue

CULINARIA

Dolce con l’uva passeragrammatica italiana
La frittura di crampi
La birra doppio smalto
Le scorie di parmigiano reggiano
Il pisto alla genovese
Una granata di limone con panna
La pasta con le gondole voraci
A Londra mi ingozzerò di after shave
Mi metta la spesa nella busta di cefalon
Un caffè con una zolla di zucchero
Caciocavallo ammufficato
Pesche sciroccate
Il forno a microbombe
Funghi traforati/intrufolati
Zucchero al vento
Me lo avvolge nella carta spagnola
Non mangiare la cioccolata, ti vengono le eruttazioni cutanee
Ci facciamo due braciole sul beautycase?
Carta all’uminio
La pasticerria mignot
Latte pazzamente scremato/parzialmente stremato/screpolato,
e a lunga conversazione
matita rossa e blue

VARIE

Che fisico…fai bidi bolding?
Posso affliggere questi manifesti?
Riposiamoci e diamoci una rifucilata
Tomba ha vinto lo slavo gigante
Al TG parlavano degli ambientalisti islamici
Adoro leggere, ma solo nei rigagnoli di tempo
Ho comprato un puzzolo da ‘200 pezzi
Il patè d’animo
Di fronte a queste cose rimango putrefatto
Sei il non super ultra’
Grammatica italiana
Stringi, non ti divulgare
Illudere la sorveglianza
Siamo agli antilopi
La forza di gravidanza
Le discriminature razziali
Quando passa lascia uno sciame di profumo
La rovina della Russia è stata la Pera storica
Per le elezioni bisogna procedere allo sballottamneto
Lo sciopero è stato rievocato
Sintonizziamo gli orologi
Quando muoio mi faccio cromare
Ho un dubbio a croce
Sono rimasto stereofatto
C’e’ peluria di operai
La polizia ha usato i gas saporiferi
Non ha il senso il senso dell’umus
Ha studiato da solo e’ un auto di latta
L’album degli avvocati
Si spende bene nei boyscout
Una mandria di pesci
Le mando un fax simile
Ha lasciato le impronte digitate sulla porta

– at: http://www.lagreca.it/blog/2010/03/10/litagliano-almeno-sallo/#.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...