It was..

It was Sun city.. A day.. More Time before..
Napoli!
Comunemente conosciuta come la città del sole, da un paio di giorni è diventata una piccola Londra.
Around me, everything is grey. Dark&grey.. It’s rapinino again, and again, and again..
It’s still raining.
Fulmini, tuoni e lampi. Questo è lo scenario che si apre allo sguardo di qualsiasi napoletano oggi.
Tombini e fogne otturate permettono la nascita di nuovi fiumi e laghi.
Le buche nel manto stradale sono diventate voragini piene di acqua che se prese in pieno ti permettono di ritrovarti in Giappone in men che non si dica.
La linea internet e la rete tv sono andate a farsi benedire.
Le finestre sono zuppe di acqua, come se non ci fosse un domani..
Le auto ferme fuori casa mia a causa della scarsa e pessima visibilità.
Ho dovuto mettere un tappeto sotto la porta di ingresso in quanto il rischio di allagarci è di nuovo alto, altissimo.
È così che ti sale il porco..
Va bene l’inverno, va bene il freddo polare.. Ma la pioggia no! 😔

IMG_8295.JPG

IMG_8294.JPG

2 pensieri su “It was..

    1. Si, ma ho visto per la seconda volta nel giro di due settimane cose assurde: macchine galleggiare sull’acwua, rotonde e segnaletica stradale sommersa da un mare d’acqua, negozi allagati con acqua altezza primo piano.. Marciapiedi (quando non sono inesistenti) usati come riparo dagli automobilisti appiedati dal nuovo mare che si è appena creato.. È davvero assurdo e impensabile! E non smette di piovere nemmeno un po’! 😭😓😣😔

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...