Interstellar di Christopher Nolan (2014) – Dalla fisica quantistica alla fine della vita sulla terra, un’occasione cinematografica mancata?

ROSEBUD - Arts, Critique, Journalism

Interstellar_film_posterSpoiler alert per chi non ha visto il film, just in case.
 
di Rina Brundu. Svegliarsi il giorno dopo tre ore di cinema real sci-fi con programmazione terminata alle due di notte vuol dire soprattutto vagare per la casa senza meta e con un grande mal di testa. Se poi il film in questione era “Interstellar” di Christopher Nolan (2014), significa anche continuare a conservare la mutezza che il lavoro in questione ti consegna in chiusura e da cui diventa quasi impossibile liberarsi.

View original post 813 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...